15.3 C
Rome
lunedì, Settembre 26, 2022

“ai posteri, l’ardua sentenza”.

ITALIACAMPANIA“ai posteri, l’ardua sentenza”.

Dallo stagnante pantano, melmoso, un rigagnolo, finalmente ne fuoriesce e speriamo, si trasformi in fiume, che raggiungerà la piena, ben irrigando campi assetati…

Queste, le prime parole, la prima frase, che viene in mente, che sorge spontanea, dopo, finalmente, il primo raduno tecnico di Judo, in Salerno e Provincia. Dopo il Karate, che ha già mosso i primi passi, regalando al territorio, due primi appuntamenti, in pompa magna e finalmente (lo ripetiamo, nel caso, fosse sfuggito ad alcuno) parte, anche il Judo.

La storia si racconta e si presenta da sola. Il territorio salernitano, da antica memoria, non ha mai prodotto, finora (se non qualche sporadico e personale, episodio), qualcosa che facesse bene alla comunità in toto e su di essa, potesse, cadere a pioggia. Si potrebbero fare nomi, ma non ci sentiamo, in questa sede, di indicarli, se non altro, per rispetto alla stessa disciplina, che merita e, per quei “prodotti” (gli Atleti) che, in ogni caso, ne sono fuoriusciti. Pochi, in verità, perché forse, è mancata la collaborazione fra le entità che insieme, avrebbero potuto crescere e forse (ci si ripete), raccogliere maggiori frutti, dal frutteto, dalla cura della pianta e del terreno, dalla cooperazione di tutti. Purtroppo, ancora oggi, qualcuno, non vuol reperire e comprendere messaggio. Anche in questa “prima apparizione”, non si crede, con onestà, al completo cambiamento recepito, da alcune entità, seppur “presenti” ma, “ai posteri, l’ardua sentenza” (dal 5 Maggio di Alessandro Manzoni-nda), del dubitar, mi è lieto.

Il rigagnolo ha nome: Roberto Serrano (Delegato Provinciale FiJLKAM), a cui fanno coro, sostegno ed immissione d’acqua, Michele Lionti (Vice Delegato Judo), Ferdinando Gallia (Ufficio Stampa Regionale e judoka). Presenti all’evento: Antonio Marino (DT per Salerno); Marotta; Delli Bovi; Salernitano; Zecca.

L’appuntamento, dedicato al collegiale per le categorie Cadetti e Junior, salernitane, presso lo Skorpion Team in Eboli, PalaSele. Evento, nell’evento, la premiazione ed il ringraziamento agli Atleti, che si sono contraddistinti, nell’ultimo periodo: Luigi Pippa; Ilenia D’Amato; Imma Nacchio; Francesco Cavallo; Sola Anthony. Presenti, solo le società: Skorpion Team (ospitante); Judo Salerno; Il Gabbiano; Yama Arashi; Il Rio; Azzurra; Uchi Kundachi.

Lustro, alle rappresentative presenti, personalità politiche e sportive territoriali. Come sempre, per quanto suo possibile, Antonio Bracciante (Presidente Regionale Campania FiJLKAM); il Sindaco di Eboli, Avv.to Mario Conte; il Presidente cittadino della Commissione Sport e Politiche Giovanili, Prof.ssa Lucia Polito; gli Assessori, allo Sport, Damiana Masiello ed alle Politiche Giovanili e Pari Opportunità, Alessia Palma.

Da qui, parte rigagnolo, da qui, si aspetta che cresca, fiume in piena (LdM)..

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi:

Potrebbe interessarti anche:

Articoli più letti