18.3 C
Rome
mercoledì, Agosto 10, 2022

1° Step Tecnico “Danc-in’ Sport”

BENESSERE E SALUTE1° Step Tecnico “Danc-in’ Sport”

La prima parte tecnica, è stata varata.. Un nuovo tassello, un nuovo traguardo, per lo sport campano, all’insegna della sperimentazione e della multidisciplinarietà.

San Cipriano d’Aversa (CE) e soprattutto, l’APD Karate Team Capasso – Gruppo Sportivo Nazionale Carabinieri, hanno avuto piacere ed onere, di tenere a battesimo, il primo lavoro tecnico previsto dal progetto Erasmus+ Sport “Danc-In Sport”. Qui, riuniti, Tecnici ed Atleti della Danza Sportiva (classica), del Pattinaggio a rotelle e del Karate, hanno iniziato ad interfacciarsi alla ricerca di punti in comune e spunti, da interscambiarsi.

Presenti, i rappresentanti Regionali delle Federazioni sportive coinvolte: Francesco Rossi (Presidente della FiSR Campania); Salvatore Palmieri (Consigliere Regionale FiDS), con il Delegato casertano, Salvatore Romano; Luigi Di Maio, in rappresentanza della FiJLKAM Regionale, per vece del suo Presidente, Antonio Bracciante. Presenti, anche i partner di progetto, per la parte sviluppata in Italia: Fabio Carosi (coordinatore in seno alla Real Federacion Espanola de Patinaje – Spagna); Vincenzo Guzzo (Presidente della ASD Dojo Karate Pyros; Dina Caputo (in rappresentanza della FiSR Nazionale).

A condurre le fila, di questo primo appuntamento sperimentale, i Tecnici indicati dalla Federazione Italiana Danza Sportiva (FiDS), Caterina Figaia e Luigi Lambresa, supportati per il karate FiJLKAM, da Nicola Capasso che, hanno iniziato percorso progettuale, sui principi propedeutici, finalizzato al miglioramento delle performance tecniche, espressive ed artistiche, della Danza Classica, del Pattinaggio e del Karate.

Nel parterre, occupato dagli Atleti al lavoro, impossibile non notare dei volti noti che, non hanno voluto sottrarsi a questa nuova esperienza “motoria”.  Fra questi: Palmese Ernesto, cadetto, che nei kg-53 kumite (combattimento), si è laureato Campione Italiano, quest’anno; Diana Marco, juniores, anch’esso, fresco di Titolo Italiano nei kg.-76; Bronzo Italiano, nei kata (forme), la cadetta, Antonietta Cerullo; Infante Cipriano, in partenza per l’Arma dei Carabinieri, attento e speranzoso, per Titoli acquisiti, di essere notato, per il Gruppo Sportivo della Benemerita (nei Kg.-94, è Vice Campione Italiano nel 2020 e Bronzo, nel 2017 e 2018).

Teatro quindi e, fulcro dell’iniziativa, in una “Terra” devastata ed “inquinata” (in tutti i sensi) dalla malavita organizzata, questo stupendo centro sportivo, frutto di sacrifici e lavoro immane, riconosciuto dall’Ente territoriale per la sua valenza, anche sociale, trova in  Nicola, in ricordo di su padre Umberto che, sposa ed accompagna, ogni possibile attività e progettualità che, oltre a far bene alla comunità campana, mira, a dare senso di vita, alla sua stretta comunità di appartenenza ed alla sua famiglia, come paladino di giustizia, in una  terra sconsacrata dagli -certi- esseri umani che, alla fine, di umano, onestamente, poco hanno da contare.

La FiSR, sponsorizza e loda, iniziative trasversali che, sappiano guardare anche alle piccole realtà territoriali; è fautrice, di esperienze e collaborazioni trasversali fra Enti Sportivi e territoriali; pronta, a sostenere e favorire, espressioni territoriali potenziali, sia in termine di strutture, che di risorse umane; ricerca e premia, iniziative innovative come questa, sotto il profilo tecnico, valide, nella qualificazione ed espressione, di reali valori (LdM). 

+ posts
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi:

Potrebbe interessarti anche:

Articoli più letti