CONI, Benemerenze 2019

0
262
CONI 2019
lo stretto gruppo di lavoro che ha fatto la storia dello sport salernitano

Si sono tenute, ieri, presso il Circolo Canottieri Irno di Salerno, le Onorificenze Sportive del CONI ed i ringraziamenti ai partecipanti alla XXXII Olimpiade, Tokyo 2020.

L’assise, presieduta dal Presidente Regionale CONI Campania, Sergio Roncelli e dal Delegato Provinciale CONIPoint Salerno, Paola Berardino, con il Presidente in carica del Circolo ospitante, Giovanni Ricco, dinanzi ad una platea, purtroppo ristretta e riservata (nel rispetto delle normative vigenti pandemiche e, nel pieno rispetto delle direttive esistenti), formata dal mondo sportivo regionale, dedicata alle riconoscenze, congelate da tempo, del 2019.

Hanno ritirato (quelli che hanno potuto, ad esclusione di quanti impegnati in trasferte federali), la Stella al Merito Sportivo d’Oro, i Dirigenti: Antonio Bracciante, Nicola Cogliandro, Luigi Di Maio. Stella d’Argento: Maria Rosaria Alicchio, Giancarlo Carosella, Salvatore Pascucci. Stella di Bronzo: Angelo Cappelli, Antonio Molinara, Giuseppe Stanzione, Giovanna Tortorella; Francesco Tulimieri.

Riconosciuta, la Stella al Merito Sportivo d’Oro, al sodalizio, Indomita Salerno.

Palme, al Merito Tecnico, sono state ritirate, del valore Argento, da Massimo Giudice e, Bronzo, da: Mario Grieco e Vincenzo Senatore.

Le Medaglie al Valore Atletico, sono state assegnate, per l’Oro, a Cosimo Velella (Armi Sportive). Argento a: Angelo Ascione (Pesca Sportiva); Giuseppe De Luna (Armi Sportive); Armando Fattorusso (Paracadutismo); Mario Fattorusso (Paracadutismo); Massimiliano Mandia (Tiro con l’Arco). Bronzo a: Roberto Botta (Taekwondo); Gaia Colasante (Canottaggio); Antonella Coppola (Handball); Francesca Cuomo (Taekwondo); Giuseppe D’Angelo (Automobilismo); Giulia Antonia Fabbo (Handball); Domenico Giordano (WuShu Kung Fu); Camilo Gomez (Biliardo); Giovanni Loffredo (Automobilismo); Roberta Motta (Handball); Giuseppa Napoletano (Handball); Antonella Valentina Piantini Avendano (Handball); Marco Rizzo (Pesca Sportiva).

Per la sezione, dedicata alle XXXII Olimpiadi estive, di Tokyo 2020, giusto riconoscimento alle donne ed agli uomini del territorio che hanno condiviso sogno e presenza Olimpica, con: Vincenzo Abbagnale (Canottaggio); Angelo Crescenzo (Karate); Darya Derkach (Atletica Leggera); Vincenzo Dolce (Pallanuoto); Rossella Gregorio (Scherma); Yadisleidy Pedroso (Atletica Leggera); Egon Vigna (Vela); Dario Cioffi (Scherma).

Parterre gremito da alte personalità, civili, militari, ecclesiastiche che, sono state insignite da Premi Speciali; una fra tutti, cara al territorio salernitano ed alla sua Provincia, Guglielmo “Nello” Talento, commosso, per il calore, l’affetto e la fratellanza verso lui rivolta, da tutti i presenti; nel suo intervento, ha voluto onorare, con parole degne di sentimento, il suo ufficiale ringraziamento a tre Dirigenti presenti che, con lui, hanno costruito la storia, di questa Provincia, consegnandola ai posteri, per le qualità offerte al territorio ed alla Nazione, al CONI, con iniziative, partite sperimentalmente e, divenute, fiore all’occhiello dell’attività trasversale sportiva tutta: Antonio Bracciante, Antonio Molinara, Luigi Di Maio. Qualità e doti, di prodotto nostrano che, pur suscitando invidia e gelosia, da parte del prossimo, hanno dato linfa vitale, dimostrando valenze e talenti che, hanno lo scrigno delle due Costiere, riuscendo a contenere e mostrare, impreziosendo, valori esistenti. L’emozione, voce dell’animo (LdM).

+ posts