18.8 C
Rome
giovedì, Agosto 18, 2022

Morto Niccolò Ghedini, il senatore aveva 62 anni

(Adnkronos) - A quanto apprende l'Adnkronos,...

Morto al Celio il generale Monticone, fu comandante Folgore

(Adnkronos) - A quanto apprende l'Adnkronos,...

Se 25 possono bastare

RUBRICHEELECTRICITYSe 25 possono bastare

25 brani invece che 20: weekend generoso in quanto ad uscite interessanti.

Intendiamoci, esce fin troppo materiale settimanalmente: è impossibile stare dietro a tutto e non è detto che tutto sia memorabile e/o indispensabile eccetera.. Insomma, nulla che non abbiate letto altrove tante volte. E poi conta anche quanto si è “ispirati”. A volte 20 brani sembran troppi; altre, come a questo giro, sembrano non bastare nemmeno 25 tracce.

Ordunque, i nostri “due cents” sugli ascolti del weekend:

  1. Caetano Veloso è Patrimonio dell’Umanità, qualora non si sapesse ancora. “Meu Coco” è lezione di stile e di vita. Gloria a lui e a chi lo segue;
  2. Ristampe e dintorni: a volerle considerare tutte, avremmo stilato come spesso potrebbe accadere un’eccellente playlist. Abbiamo pescato dal mazzo i Replacements della deluxe edition di “Sorry Ma, Forgot To Take Out The Trash”, esordio del 1981; le b-sides e rarità di Nick Cave e soci; la ristampa estesa di “Civilian” dei Wye Oak e soprattutto un inedito live in Seattle del 1965 di John Coltrane che suona integralmente “A Love Supreme”, una gemma a dir poco preziosa;
  3. Il folk gentile di Bedouine; le cover French Pop di Jarvis Cocker; l’album n.34(!) dei Guided By Voices; l’esordio low-profile della ex Black Flag Kira Roessler, melodie e rumori stridenti mescolati con sapienza dai Deerhoof; le rifrazioni psichedeliche dei Tonstarrbandht, di cui scrivere il nome corretto è già un’impresa…ce n’è per tutti e c’è di tutto un po’ e dura anche di più.

La mia “intro” invece dura meno del solito e non so se sia effetto dei primi freddi autunnali o meno: facciamo che ci divertiremo insieme a scoprirlo, settimana dopo settimana. Nel frattempo, buon ascolto.

+ posts

Ama la musica, non ricambiato. Ma non importa.
Pigro, indolente, perdigiorno, umorale, ha anche dei difetti che non vuole rivelare.
Ascolta, osserva, legge, ogni tanto riflette.
E alla fine scrive solo baggianate.
Gli piace la parola "divulgatore", ma si guarda bene dal definirsi tale.
Finché dura, vive, o almeno ci prova.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Albino Cibelli
Albino Cibelli
Ama la musica, non ricambiato. Ma non importa. Pigro, indolente, perdigiorno, umorale, ha anche dei difetti che non vuole rivelare. Ascolta, osserva, legge, ogni tanto riflette. E alla fine scrive solo baggianate. Gli piace la parola "divulgatore", ma si guarda bene dal definirsi tale. Finché dura, vive, o almeno ci prova.

Condividi:

Potrebbe interessarti anche:

Articoli più letti