3 C
Rome
martedì, Aprile 23, 2024

Criterium FederKombat 2024

ITALIACAMPANIACriterium FederKombat 2024

In chiusura, il Criterium e la Coppa del Presidente 2024 (Junior/Senior), nazionali, tenutisi a Jesolo (01/03 Marzo) c/o il PalaInvent, selezione obbligatoria per i Campionati Italiani, tappa per gli Azzurri 2023, riservata al Point Fighting, al Light Contact e Kick Light.

I numeri partecipativi, sempre in crescendo e, come sempre, di grande rilievo, da anni ormai, “costringono” la FederKombat a dover imprimere step di selezione, onde poter svolgere con serenità ed in giusti parametri di performance organizzativa, lo svolgimento delle proprie competizioni federali.

Così, a partire dai regionali (due, quest’anno), che consentano la prima scrematura di qualificazione, si passa al Criterium, da qui, alla finale dei Campionati Assoluti e formazioni, dopo selezione, delle compagini azzurre di rappresentanza internazionale, per specialità.

La Campania, ha svolto il suo compito, portando il meglio dei propri Atleti a questo appuntamento. Così si è adeguata, anche la SSD Fitness Club di Mercato San Severino, con il suo team combat, capitanata dal DT, anche regionale, per la Kick Light, Raffaele De Nicola, assistito da Vincenzo Di Domenico. Nei -84 Kg, senior Maschili, solo Aniello Iannone, agguanta il diritto partecipativo alle finali nazionali assoluti del 23/26 Maggio. Con lui, anche il Master, Pasquale Basso, segna il passo e stacca il pass, con un Oro, nel Light Contact (il giorno prima) ed un Bronzo, nella Kick Light, nei Kg. -74. Non riescono nell’intento invece, Daniel Bassano, Vincenzo Plaitano, Andrea Ciancio. Per loro, tutto da rifare ed il prossimo anno.

Il testimone, per questa compagine, passa ai più giovani (Cadetti e Speranze) che, si cimenteranno, nelle varie specialità, a contendersi podio, il 11/14 Aprile in Lignano Sabbiedoro.

Certo, le continue trasferte ed al nord d’Italia, non aiutano economia societaria, ma per una serie di parametri, altra scelta, non si riesce a trovare ed anche i costi, per Atleta/famiglia coinvolta, altra soluzione, non si trova.

La passione per lo Sport, la disciplina praticata, il sano agonismo, non trovano collimazioni ed il risultato, porta al rosso, nel bilancio annuale.

Queste persone, si sacrificano e tanto, si impegnano e non poco, a volte medaglia compensa, ma sempre, la passione vince (LdM).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi:

Potrebbe interessarti anche:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli più letti