31° Memorial “Ciro Bracciante”

0
1803
31° Memorial Bracciante TRofeo FiJLKAM Karate
Il Memorial Bracciante, sostiene Napoli Capitale Europea dello sport 2026

Lasciato, agli annali storici oggi, quanto, la famiglia Bracciante in toto, dedica annualmente, alla memoria del compianto “Ciro”, strappato, in verde età (17 anni), dalla vita, dalla famiglia, dallo sport, dal Karate.

Da allora, in una scia di commozione e, da un primo imput dei suoi amici, dal 1991, ogni anno, ad esclusione dei pandemici, la commemorazione si ripete, si ripropone e dalla tristezza nel cuore che, seppur allievata permane, questo appuntamento, consegnato alla storia del karate campano, è divenuta “la festa” da onorare. Appuntamento da non tralasciare, neanche in assenza, di effettivo movimento sportivo, amatoriale e/o agonistico da schierare, nel saluto iniziale. Il momento clou di questo evento. Il resto, è solo attività per gli sportivi, per le loro famiglie, con animazione e figuranti coinvolti, ad allietar permanenza, dentro e fuori la struttura sportiva, individuata, il PalaSele di Eboli.

Trofeo e Gran Premio Giovanissimi (suddivisi fra cinture arancio/verde e blu/marrore), bambini, fanciulli, ragazzi ed esordienti, nelle specialità, Kata e Kumitè, inserita, da qualche anno ed a pieno titolo, nel calendario nazionale della FiJLKAM, con Patrocinio ed Egide della Regione Campania, del Comune di Eboli, della Camera di Commercio di Salerno, del CONI, della Federazione riportata, dello CSEN.

Veniamo ai numeri, per comprendere la portata di questo evento: più di 865 bambini fino ai 10 anni; più di 1300 Atleti; 88 associazioni sportive partecipanti, provenienti da Sicilia, Basilicata, Molise, Calabria, Puglia, Lazio, Umbria, Lombardia, Toscana, ovviamente Campania; più di 90, gli Ufficiali Gara; più di 30, il personale staff.

Non potevano mancare le personalità che hanno onorato manifestazione con la loro prestigiosa presenza, fra essi: Mario Conte (Sindaco di Eboli); Vincenzo Consalvo (Vice Sindaco di Eboli); Paola Berardino (CONIPoint Salerno); Giovanni Morsiani (Vice Presidente Vicario FiJLKAM) che, pur direttamente colpito dagli eventi alluvionali registrati in Emilia Romagna di questi giorni (la struttura sportiva da lui presieduta, Club Atletico Faenza -1981- c/o Palestra Lucchesi, ha subito incenti danni), comunque, non ha voluto mancare appuntamento; Giovanni Mallia (Vice Presidente Regionale Sicilia Karate FiJLKAM); Bruno D’Isanto (Vice Presidente Regionale Campania Judo FiJLKAM); Nicola Mirabella (Vice Presidente Regionale Campania Karate FiJLKAM); Delia Piralli (Coordinatore Nazionale CSEN, Responsabile rapporti con la FiJLKAM, Consigliere Nazionale CONI in quota EPS); Giovanni Notarianni (Arbitro Mondiale WKF); Davide Lallo (Arbitro Mondiale WKF Kata e Kumitè); la Consulta Regionale Campania FiJLKAM; Antonio Lallo (coordinatore evento). I saluti istituzionali di: Vincenzo De Luca (Presidente Regione Campania); Domenico Falcone (Presidente Nazionale FiJLKAM); Sergio Roncelli (Presidente Regionale Campania CONI); Francesco Proietti (Presidente Nazionale CSEN).

Ciò che duole al cuore, per ricordo mai celato e passato, diventa “festa nella festa”, nel sorriso dei bimbi e delle famiglie coinvolte, diventa, piacevole momento ludico, nella prospettiva di “prova tecnica”. Forte, il senso di famiglia che si respira, dai Bracciante si allarga, a macchia d’olio e si trasmette a cascata, ai vicini familiari nuclei. Questo il Karate, disciplina in primis e sport per tutti, al di qua, del sentimento profondo ed aldilà, del reciproco rispetto (LdM).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.