7.4 C
Rome
sabato, Ottobre 1, 2022

Bollette luce e gas, Meloni: “Serve soluzione europea” – Video

(Adnkronos) - "Sono in contatto costante...

Gas russo, Eni: flussi attraverso Tarvisio sono nulli

(Adnkronos) - Gazprom ha comunicato di...

Al via SyngenTalent, la Call4Ideas e Academy per progetti innovazione

(Adnkronos) - Promuovere l’innovazione nel settore...

Covid oggi Abruzzo, 2.330 contagi e 3 morti: bollettino 31 marzo

ULTIM'ORACovid oggi Abruzzo, 2.330 contagi e 3 morti: bollettino 31 marzo

(Adnkronos) – Sono 2.330 i nuovi contagi da coronavirus registrati oggi, 31 marzo, in Abruzzo, che portano il totale dall’inizio dell’emergenza – al netto dei riallineamenti – a 314793. Lo riferisce il bollettino con i dati Covid della Regione. Dei positivi odierni, 1701 sono stati identificati attraverso test antigenico rapido. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 3 nuovi casi e sale a 3090. Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 271357 dimessi/guariti (+1218 rispetto a ieri). Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 40.346 (+1096 rispetto a ieri). 

Duecentonovantaquattro pazienti (+8 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in area medica; 16 (-1 rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 40036 (+1089 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 3942 tamponi molecolari (2175484 in totale dall’inizio dell’emergenza) e 12281 test antigenici (3256177).Il tasso di positività, calcolato sulla somma tra tamponi molecolari e test antigenici del giorno, è pari a 14.36%. 

Del totale dei casi positivi, 68.151 sono residenti o domiciliati in provincia dell’Aquila (+466 rispetto a ieri), 87142 in provincia di Chieti (+684), 72405 in provincia di Pescara (+458), 78751 in provincia di Teramo (+600), 6699 fuori regione (+41) e 1645 (+68) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi:

Potrebbe interessarti anche:

Articoli più letti