Ucraina, dai blindati alla difesa aerea: ecco il pacchetto di aiuti Usa

0
33

(Adnkronos) – L’amministrazione Biden sta preparando un pacchetto di sostegno militare all’Ucraina “più ampio del normale” che includerà veicoli blindati, pezzi di artiglieria e sistemi di difesa aerea. Lo scrive Politico, citando due funzionari Usa, secondo i quali il Dipartimento della Difesa sta ultimando gli ultimi ritocchi alla nuova tranche di aiuti da 61 miliardi di dollari, con l’obiettivo di inviarla a Kiev nei tempi più rapidi possibile. Il disegno di legge – sottolinea Politico – dovrebbe essere approvato già oggi dal Senato (ultima tappa dell’iter legislativo dopo il via libera della Camera dei Rappresentanti) e arrivare subito dopo sulla scrivania del presidente Joe Biden per la firma. 

L’Amministrazione sta preparando un “grande pacchetto per aiutare a soddisfare le esigenze dell’Ucraina sul campo di battaglia”, ha affermato una delle due fonti. Secondo un’altra fonte, dovrebbe includere veicoli da combattimento Bradley, vecchi Humvee, veicoli corazzati M113, nonché missili. 

Il superamento dello stallo al Congresso sugli aiuti a Kiev è stato comunicato ieri da Biden al presidente ucraino, Volodymyr Zelensky. Il capo della Casa Bianca ha comunicato all’alleato che gli Stati Uniti “invieranno velocemente importanti nuovi aiuti militari per venire incontro alle esigenze urgenti dell’Ucraina sul campo di battaglia e per la difesa aerea, non appena il Senato approverà il pacchetto aggiuntivo di sicurezza nazionale e verrà firmata la legge”. Secondo quanto reso noto dalla Casa Bianca, Biden ha “ribadito l’impegno duraturo degli Stati Uniti a sostegno dell’Ucraina”. 

Celeste Wallander, assistente segretaria della Difesa per gli Affari di sicurezza internazionale, ha recentemente dichiarato ai membri del Congresso che il Pentagono sta pianificando di trasferire gli aiuti “entro una settimana o due” dopo l’approvazione. 

Il Pentagono ha inviato un solo pacchetto di aiuti all’Ucraina da dicembre, quando ha esaurito i fondi per inviare ulteriori armi attingendo alle sue scorte. A marzo, tuttavia, il Dipartimento della Difesa ha messo insieme 300 milioni di dollari di risparmi derivanti da contratti precedenti per inviare un pacchetto di emergenza a Kiev comprendente artiglieria, difese aeree e missili a lungo raggio. 

Zelensky ha accolto con favore il voto di sabato scorso della Camera, evidenziando sui social media che i nuovi aiuti salveranno vite umane. Oltre agli aiuti, tuttavia, Politico ha riferito che gli Stati Uniti stanno valutando la possibilità di inviare fino a 60 consiglieri militari a Kiev per facilitare i trasferimenti di armi in arrivo. Alti funzionari statunitensi hanno recentemente avvertito che la Russia sta guadagnando terreno mentre i soldati ucraini in prima linea stanno esaurendo le munizioni. La settimana scorsa il direttore della Cia, William Burns ha avvertito che senza le nuove armi americane l’Ucraina potrebbe essere sconfitta entro la fine dell’anno. 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.