La certificazione “Play District” a Nicola Capasso ed al suo centro

0
2220
La presenza del Ministro dello Sport e dei Giovani a San Cipriano d'Aversa
Abodi e Mezzaroma, inaugurano a San Cipriano d'Aversa il Parco della Legalità

Il Ministro per lo Sport e i Giovani, Andrea Abodi ed il Presidente di Sport e Salute, Marco Mezzaroma, staff ed enturage, di loro pertinenza, hanno inaugurato lo “Spazio Civico di Comunità” a San Cipriano d’Aversa, della Polisportiva Capasso Team – G. S. Ass.ne Naz.le Carabinieri in San Cipriano D’Aversa (CE).

Molte le autorità presenti, in veste istituzionale, ad onorare uno “spazio strappato” e donato alla comunità territoriale, Impegnata. Fra essi: il “Primo Cittadino” di San Cipriano d’Aversa, Vincenzo Caterino ed i Sindaci, dei Comuni limitrofi; il Vice Prefetto, Biagio del Prete; il Presidente della Provincia, Giorgio Magliocca; i graduati dell’Arma, della Guardia di Finanza; della Polizia, dei Vigili Urbani, della Protezione Civile; Carmine Mellone del CIP Campania, con Luigi Di Maio (anche quale Fiduciario territoriale MGA, a supporto, dell’impegno sociale profuso in Regione, da questa sezione), in vece del Presidente FiJLKAM Campania, Antonio Bracciante, impegnato in altro evento ed in trasferta.

Il sociale, la fiducia, l’impegno civico, impregnano questi spazi, donando sorrisi al popolo “risorto”, suffragio collettivo di riscatto, pur gravoso del carico mediatico, scaturito dal “male” e piaga umana, della criminalità locale e regionale. Segno tangibile di volontà di riscatto, di queste genti, martoriate, anche nel suolo che calpestano.  

Il progetto, finanziato dal programma “Play District” del Dipartimento per la Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale della Presidenza del Consiglio dei Ministri in collaborazione, con Sport e Salute è, uno dei progetti (112), che si stanno sviluppando in tutta l’Italia. Il punto d’unione del progetto verte prettamente su tre criteri cardine: lo spazio, il civico, la comunità, che sintetizzano, riempiendole di contenuti, le parole inserite, all’art. 33 della Carta Costituzionale, parlando di valore educativo, sociale e di promozione, del benessere psicofisico. L’obiettivo, è il far nascere luoghi, che accolgano giovani e meno giovani, dove si possano svolgere attività aggregative sportive ed extrasportive, con gestione di Associazioni e Società Sportive Dilettantistiche in partnership, con le altre realtà, pubbliche e private.

Tanti i giovani presenti e colorati nelle loro divise, in tangibile segno del “ricolorare il Mondo ogni giorno”, spingendo sulla passione e la voglia di praticare sport, di praticare attività motoria, conducendo stili di vita sani, corretti ed educativi.

A supporto dell’idea progettuale, dell’iniziativa, del fine e mezzo, testimonial d’eccezione: Massimiliano Rosolino, Andrea Lo Cicero (entrambi, anche in veste di presentatori ed animatori), Sandro Cuomo ed Angelica Savrayuk, medagliati di grande rilievo e prestigio, orgoglio, dello Sport Nazionale.

Il “Parco della Legalità”, baciato dal sole; dai profumi e colori del verde e dei fiori, che lo circonda e lo ingloba; del forno a legno, allestito su un “Ape” mobile, ad allietare i presenti, col sapore di pizza verace, impastata e realizzata in loco, gli effluvi, del buffet allestito per l’occasione, entrambi, di aziende locali; hanno reso evento, anche dal punto gastronomico, momento di lietezza anche gustativa (per chi, è riuscito ad approvigionarsi).

La parte artistica, simbolo di sport contro l’illegalità, il murales realizzato dallo street art, Giulio Rosk che ne ha aggiunto, di propria sua sponte, un altro esterno, nello spazio antistante il centro.

Quello di oggi, non è il filo di arrivo, ma il trampolino di lancio di nuova azione territoriale, un esempio per tutti, in Italia e fuori da essa, della voglia di cambiare ed in meglio, lasciando alle nuove generazioni, simboli di legalità ma, anche di speranza futura (LdM).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.