Lavoro nero, Gdf: in 17 mesi scoperti quasi 60mila irregolari

0
18

(Adnkronos) – Le attività ispettive hanno consentito di individuare 8.743 evasori totali, ossia esercenti attività d’impresa o di lavoro autonomo completamente sconosciuti al fisco (molti dei quali operanti attraverso piattaforme di commercio elettronico) e 59.539 lavoratori in nero o irregolari. Scoperti, inoltre, oltre mille casi di evasione fiscale internazionale, principalmente riconducibili a stabili organizzazioni occulte, a manipolazioni dei prezzi di trasferimento, a residenze fiscali fittizie e all’illecita detenzione di capitali oltreconfine. E’ il bilancio operativo dal 1 gennaio 2023 al 31 maggio 2024 presentato in occasione del 250esimo anniversario della fondazione della Guardia di Finanza. 

Da gennaio 2023 a oggi, le attività svolte dal dispositivo aeronavale della Guardia di Finanza hanno permesso di arrestare complessivamente 187 scafisti e concorrendo al salvataggio di 95.125 migranti.  

Per quanto riguarda il presidio dei progetti e degli investimenti finanziati con risorse del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, sono stati eseguiti 13.683 interventi orientati a verificare la spettanza a cittadini e imprese di crediti d’imposta, di contributi e finanziamenti, oltreché la corretta esecuzione delle opere e dei servizi oggetto di appalti pubblici, per oltre 9,3 miliardi di euro. 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.