Judo Salerno va a cavallo

0
93
il gruppo dei tecnici della giornata informativa
i tecnici che hanno accolto la Scuola Primaria di Primo Grado di Giffoni Valle Piana

Le attività sportive, formative, conoscitive, educative, continuano ad avere svolgimento attivo anche in questo periodo, pre-olimpico.

Judo Salerno, con il Tecnico Federale, Michele Lionti, presso il Centro Ippico “Free Horse scuderie di Carlo” di Giffoni Sei Casali (SA), con Pellegrino Antonino e Mary Di Carlo, hanno dato vita ad un’altra giornata inclusiva, speciale, riservata ai ragazzi che volevano sperimentare la prevenzione, occupandosi della salvaguardia, da un’eventuale caduta da cavallo. Con gli Atleti della Judo Salerno, Mario e Antonio, anche due speciali, Ludovico e Francesco ed i ragazzi delle Scuole Primarie di Primo Grado di Giffoni Valle Piana.

A questi Tecnici Federali, si sono avvicendati, il comandante dei Carabinieri della Forestale, intervenuto per la tutela ambientale e territoriale, il Presidente della Lipu Salerno, intervenuto sulla tutela della fauna.

Non vedenti e tetraplegici, judoka agonisti, interagendo fra loro, sostenendosi a vicenda, hanno avuto la possibilità di conoscere questi stupendi quadrupedi e con essi, hanno posto in atto, sperimentazioni di prevenzione sulle cadute, facendo uso del judo. Questa sperimentazione è posta in essere da Michele ed Angelo Lionti da almeno un decennio, nella Provincia di Salerno, a sostegno dei centri ippici interessati.

La promozione sportiva è anche collaborazione fra entità diverse, magari con scopi diversi sociali, ma uniti da unica passione, lo sport, la natura, nelle sue molteplici sfaccettature, la cultura. Tutti assiomi che fanno parte di un unico fondamentale principio, il bene e la salute, la prevenzione dell’essere umano ed il rispetto, oltre di regole, di se stessi, del prossimo, del d’intorno (LdM).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.