-1.7 C
Rome
sabato, Gennaio 28, 2023

Tasse, tregua fiscale: cosa si può sanare, la circolare

(Adnkronos) - Parte la tregua fiscale....

Zelensky contro il Cio: “No atleti Russia alle Olimpiadi”

(Adnkronos) - "Il presidente del Cio...

Usa, pestaggio Nichols: condoglianze di Biden ai familiari

(Adnkronos) - Il presidente Joe Biden...

Ascolti tv, vince ‘Black Out – Vite Sospese’ su Rai1

ULTIM'ORAAscolti tv, vince 'Black Out – Vite Sospese' su Rai1

(Adnkronos) – La fiction ‘Black Out – Vite Sospese’, trasmessa ieri da Rai1, è stato il programma più seguito della prima serata, con 3.962.000 spettatori e il 21.7% di share. Al secondo posto, ‘Storia Di Una Ladra di Libri’ su Canale 5, con 1.291.000 spettatori e l’8% di share. Terzo piazzamento per ‘Le Iene’ su Italia 1, con 1.246.000 spettatori e il 9.2% di share. Quarto posto per ‘Boomerissima’ su Rai2, con 1.143.000 spettatori e il 6.9% di share. Il programma di Alessia Marcuzzi incassa una media del 7.7% dopo 3 puntate, un risultato giudicato importante per la seconda rete del servizio pubblico che da anni non trovava un nuovo marchio di prima serata che riuscisse a fare breccia anche nei target d’ascolto più giovani.  

A seguire, tra gli altri ascolti di prime time: ‘diMartedì’ su La7 (1.065.000 spettatori, share 6.2%), ‘Fuori dal Coro’ su Rete 4 (928.000 spettatori, share 6.4%), ‘CartaBianca’ su Rai3 (893.000 spettatori, share 5.3%), ‘Parker’ sul Nove (498.000 spettatori, share 2.8%), ‘Sei Regali per Natale’ su Tv8 (365.000 spettatori, share 1.9%).  

Al mattino, sempre notevole il successo di ‘Viva Rai2’ di Fiorello, che dalle 7.15 alle 8 totalizza 637.000 spettatori con il 14.2% di share, e che nella replica notturna su Rai1 con il titolo ‘Viva Rai 2! E un po’ anche Rai1’ registra 239.000 spettatori con l’8% di share. Il nuovo corso di Rai2, partito proprio con l’arrivo di Fiorello, dà buoni risultati anche in seconda serata, con ‘Stasera C’è Cattelan su Rai2’, che totalizza 463.000 spettatori con il 6.8% di share.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi:

Potrebbe interessarti anche:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Articoli più letti