12.2 C
Rome
mercoledì, Settembre 28, 2022

Ucraina, Russia: “Cominciato l’addestramento dei riservisti”

(Adnkronos) - E' iniziato l'addestramento dei...

Covid oggi Lazio, 3.209 contagi: a Roma 1.558 casi

(Adnkronos) - Sono 3.209 i nuovi...

A Gastech 2022 il dipartimento dell’energia di Abu Dhabi presenterà l’idrogeno, il gas naturale e le soluzioni a basse emissioni di carbonio

IMMEDIAPRESSA Gastech 2022 il dipartimento dell'energia di Abu Dhabi presenterà l'idrogeno, il gas naturale e le soluzioni a basse emissioni di carbonio

(Adnkronos) – ABU DHABI, EAU, 4 settembre 2022 /PRNewswire/ — Il Dipartimento dell’energia di Abu Dhabi (DoE) ha annunciato oggi che la propria delegazione incontrerà i decision maker globali per condividere le conoscenze e le competenze acquisite nei settori dell’idrogeno, del gas naturale e delle soluzioni energetiche a basse emissioni di carbonio a Gastech 2022, prevista a Milano, in Italia, dal 5 all’8 settembre.  

La 50a edizione del più grande evento al mondo dedicato a gas, GNL, idrogeno ed energia accoglierà circa 38.000 delegati, tra cui professionisti dell’energia, ministri e CEO di oltre 60 Paesi. La delegazione del DoE sarà presente per illustrare in che modo gli Emirati Arabi Uniti stanno lavorando all’azzeramento delle emissioni nette entro il 2050 e per promuovere al contempo l’impegno internazionale in vista della COP28, che si terrà a Dubai nel novembre 2023.  

I delegati incontreranno inoltre i principali player globali nel settore dell’energia, acquisendo preziose informazioni sulle più recenti innovazioni in materia di idrogeno e gas naturale, ascoltando come la comunità internazionale utilizza la legislazione, gli investimenti, la ricerca e lo sviluppo per sviluppare nuove tecnologie e soluzioni energetiche a basse emissioni di carbonio.  

Sua Eccellenza l’Ing. Awaidha Murshed Ali Al Marar, Presidente del DoE, ha dichiarato: “La nostra partecipazione alla 50a edizione di Gastech ci consentirà di presentare le iniziative da noi attuate per sostenere il futuro dell’energia pulita e della vita sostenibile ad Abu Dhabi e più in generale negli EAU.  

“È un’ottima opportunità per dimostrare in che modo il DoE sta utilizzando le risorse rinnovabili e l’energia nucleare per ridurre la dipendenza dai combustibili fossili, informandosi al contempo su come i nostri partner globali sfruttano il potenziale del gas naturale, dell’idrogeno e delle energie alternative a basse emissioni di carbonio nelle proprie nazioni”, ha aggiunto Al Marar.  

In occasione di Gastech 2022, DoE si relazionerà con gli investitori e con i leader del settore, esplorando opportunità di scambio ed esportazione e facilitando i futuri contratti relativi all’energia per Abu Dhabi. I funzionari sfrutteranno l’evento per comprendere meglio l’evoluzione del fabbisogno energetico e identificare in che modo gli Emirati possono offrire assistenza ai propri partner in relazione all’offerta e alla domanda.  

Gli EAU sono stati il primo Paese della regione a impegnarsi nell’azzeramento delle emissioni nette di carbonio entro il 2050, prevedendo un aumento del contributo del mix totale di energia pulita dal 25 al 50 per cento e una riduzione dell’impronta di carbonio nella generazione di energia del 70 per cento entro tale data.  

La partecipazione del DoE a eventi come Gastech 2022, insieme all’hosting di Dubai della COP28 del prossimo anno, rafforzerà ulteriormente l’impegno degli EAU a favore della sostenibilità, accelerando il percorso di decarbonizzazione della comunità globale.  

E-mail Acorn Strategy: prteam@acornstrategy.com
 

Foto – https://mma.prnewswire.com/media/1891262/Abu_Dhabi_DoE.jpg
 

  

  

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi:

Potrebbe interessarti anche:

Articoli più letti