14.5 C
Rome
sabato, Ottobre 1, 2022

Inter-Roma 1-2, Dybala-Smalling e rimonta giallorossa

(Adnkronos) - La Roma vince 2-1...

Elezioni 2022, +Europa attende esito riconteggio

(Adnkronos) - Sono tanti i candidati...

Beppe Grillo condannato per diffamazione

(Adnkronos) - La terza sezione penale...

Uefa punisce club italiani: le sanzioni per Juve, Inter, Milan e Roma

ULTIM'ORAUefa punisce club italiani: le sanzioni per Juve, Inter, Milan e Roma

(Adnkronos) – Milan, Roma, Inter e Juventus sono tra i club multati dalla Uefa per il mancato rispetto delle norme relative al Fair Play Finanziario. Per giallorossi e nerazzurri, scattano anche restrizioni sul mercato. Nel dettaglio, ecco le multe comminate alle società italiane: Milan 15 milioni, Juventus 23 milioni, Inter 26 milioni e Roma 35 milioni.  

La Uefa rende noto che la Prima Sezione del Club Financial Control Body Uefa “ha rilevato che Milan, Monaco, Roma, Besiktas, Inter, Juventus, Olympique Marsiglia e Paris Saint-Germain non hanno rispettato il requisito del pareggio finanziario”. L’analisi “ha riguardato gli esercizi 2018, 2019, 2020, 2021 e 2022. Gli esercizi 2020 e 2021 sono stati oggetto delle misure di emergenza Covid volte a neutralizzare gli effetti negativi della pandemia. In base a queste misure, gli esercizi finanziari 2020 e 2021 sono stati valutati come un unico periodo e ai club sono stati concessi adeguamenti specifici per il covid-19 e per calcolare la media del disavanzo combinato del 2020 e del 2021”. 

“Questi otto club hanno accettato un di versare 172 milioni di euro. Tali importi saranno trattenuti da eventuali entrate che questi club guadagnano dalla partecipazione alle competizioni Uefa per club o pagati direttamente. Di tale importo, 26 milioni di euro (15%) saranno interamente pagati mentre il saldo residuo di 146 milioni di euro (85%) è condizionato al rispetto da parte di questi club degli obiettivi indicati nel rispettivo accordo transattivo”.  

“Gli accordi transattivi coprono un periodo di 3 o 4 anni. In base all’accordo transattivo di 3 anni, i club si impegnano a rispettare la regola del guadagno calcistico durante la stagione 2025/26. Si impegnano a raggiungere obiettivi annuali intermedi e all’applicazione di misure finanziarie e sportive condizionate qualora tali obiettivi non fossero raggiunti. L’accordo transattivo di 4 anni si differenzia in quanto prevede una stagione aggiuntiva per conformarsi alla regola degli utili calcistici, ma include restrizioni sportive incondizionate sulla registrazione di nuovi giocatori applicabili a partire dalla stagione 2022/23. As Roma e Fc Internazionale Milano hanno optato per un accordo transattivo di 4 anni mentre tutti gli altri club hanno optato per un periodo di 3 anni”. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi:

Potrebbe interessarti anche:

Articoli più letti