14.5 C
Rome
sabato, Ottobre 1, 2022

Inter-Cremonese 3-1, tris nerazzurro

ULTIM'ORAInter-Cremonese 3-1, tris nerazzurro

(Adnkronos) – L’Inter batte 3-1 la Cremonese a San Siro nell’anticipo della quarta giornata della Serie A 2022-2023. Grazie a questo successo la squadra di Inzaghi supera il Milan fermato dal Sassuolo e si porta a 9 punti dietro la Roma, capolista a quota 10. 

LA PARTITA – Per la sfida con la Cremonese Inzaghi cambia qualcosa, trio difensivo formato da Skriniar, De Vrij e Dimarco. Solita linea a 5 a centrocampo, Dumfries e Darmian esterni, con Barella e Chalanoglu di fianco a Brozovic, mentre davanti ci sono Dzeko e Correa, con Lautaro che parte dalla panchina. Alvini invece ripropone la difesa a 3 con Bianchetti centrale e Lochoshvili e Aiwu al suo fianco. Confermata la coppia d’attacco Okereke-Dessers. In porta Radu, che affronta il suo passato recente.  

L’Inter parte fortissimo e al 3′ Dimarco sfiora il gol con una grandissima punizione che esce di pochissimo vicino al palo alla sinistra di Radu. Al 12′ Inter in vantaggio: Barella si fa 50 metri palla al piede e serve Dzeko che conclude a rete. Para Radu ma respinge corto, dove arriva Correa che a porta vuota porta i nerazzurri in vantaggio. Al 14′ risponde la Cremonese con Dessers che prova con il destro ma è bravo Handanovic a coprire lo specchio e a respingere in angolo. Al 17′ ancora Dimarco protagonista che serve Barella in area con le spalle alla porta. Il numero 23 stoppa e scarica per Chalanoglu che conclude di prima intenzione e non trova la porta di pochissimo. La Cremonese non rinuncia ad offendere e al 22′ Pickel ha sul sinistro il gol del pareggio, ma colpisce male e Handanovic blocca a terra senza problemi. La squadra di Inzaghi non si scompone e al 38′ raddoppia: Chalanoglu serve una palla morbida Barella che al volo con una splendida volée insacca il 2-0. 

Nella ripresa la squadra di Alvini prova a reagire e al 64′ Skriniar sbaglia l’intervento in anticipo e lancia sulla fascia Okereke che non ci pensa due volte e serve in area Dessers, lasciato solo. Il nigeriano prova la rovesciata ma la palla non inquadra la porta. Al 73′ ancora Inter vicina al gol con una triplice clamorosa occasione: spizzata di Dumfries che manda Dzeko tutto solo davanti a Radu, ma si fa ipnotizzare da quest’ultimo. La palla torna tra i piedi di Dumfries che prova di potenza, murato nuovamente da Radu. Sulla respinta Lautaro è il più veloce di tutti ma calcia incredibilmente alto, con il portiere rumeno fuori dai giochi. 

Il gol arriva poco dopo. Al 76′ Barella esce palla al piede e serve in profondità Lautaro. L’attaccante argentino si libera con il fisico di Pickel e si invola contro Radu, sinistro incrociato del 10 nerazzurro dal limite dell’area e 3-0. Al 90′ gol della bandiera per la Cremonese con Okereke. L’attaccante nigeriano riceve palla nella zona della trequarti, si gira e prova il destro a giro che si infila sotto il sette. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi:

Potrebbe interessarti anche:

Articoli più letti