12.6 C
Rome
mercoledì, Giugno 29, 2022

Sigfrido Ranucci: “Indagine minacce? Credo sia atto dovuto”

(Adnkronos) - Sigfrido Ranucci non intende...

Ucraina, nuovi raid e missili Russia: vittime

(Adnkronos) - Almeno 20 persone sono...

Farmaci, rimborsabile in Italia anti-artrite psoriasica orale

BENESSERE E SALUTESALUTEFarmaci, rimborsabile in Italia anti-artrite psoriasica orale

(Adnkronos) – L’Agenzia italiana del farmaco (Aifa) ha approvato la rimborsabilità in Italia di Rinvoq* (upadacitinib, 15 mg), farmaco che può essere assunto una volta al giorno con e senza metotrexato, per il trattamento di pazienti adulti con artrite psoriasica attiva. Lo rende noto l’azienda biofarmaceutica AbbVie, globale basata sulla ricerca, ricordando che si tratta del primo inibitore orale selettivo e reversibile di Jak approvato per tre indicazioni reumatologiche nell’adulto in Europa: artrite reumatoide, artrite psoriasica e spondilite anchilosante, oltre ad avere – nell’ambito dermatologico – l’indicazione approvata in dermatite atopica. 

“L’artrite psoriasica è un’artrite infiammatoria, molto eterogenea nella sua presentazione clinica, che colpisce principalmente la pelle e le articolazioni, caratterizzata da infiammazione articolare, rigidità, affaticamento e forti dolori in una popolazione ancora nel pieno della propria vita sociale e produttiva”, afferma Carlo Salvarani, direttore della Struttura complessa di Reumatologia dell’ospedale Irccs S. Maria Nuova di Reggio Emilia. “Sappiamo da studi clinici che ancora oggi vi è una parte di pazienti che non raggiunge la remissione o la minima attività di malattia, sottolineando l’importante necessità che vi è in questa area. Ora i medici hanno a disposizione una nuova importante opzione terapeutica per poter aiutare i pazienti a trovare sollievo dai loro sintomi debilitanti, oltre a garantire un controllo completo di malattia e quindi ridurre la disabilità”. 

“La rimborsabilità in Italia di upadacitinib è un importante passo in avanti sia per i medici che per i pazienti – sottolinea Roberto Gerli, presidente della Società italiana di Reumatologia (Sir)- . Si tratta di un farmaco somministrato per via orale una volta al giorno, della categoria degli inibitori selettivi di Jak, con grandi risultati in termini di efficacia e sicurezza. Come è stato osservato nel corso degli studi clinici, upadacitinib ha dimostrato di migliorare in modo significativo i segni e i sintomi dell’artrite psoriasica, una patologia che interessa circa il 30% dei pazienti con psoriasi”. 

La Commissione europea – ricorda la nota di AbbVie – aveva approvato Rinvoq a gennaio 2021 grazie ai risultati dei due studi clinici registrativi ‘Select-PsA 1’ e ‘Select-PsA 2’ che hanno dimostrato l’efficacia e la sicurezza di upadacitinib su diversi parametri della malattia. “Accogliamo con favore l’ottenimento della rimborsabilità di upadacitinib da parte di Aifa – evidenzia Silvia Tonolo, presidente dell’Associazione nazionale malati reumatici (Anmar) – Ci auguriamo che le diverse regioni italiane consentano un rapido accesso a questo nuovo trattamento in grado di migliorare la vita delle persone affette da una patologia spesso invalidante, capace di incidere sul paziente anche dal punto di vista psicologico”. 

“L’introduzione di nuove terapie come upadacitinib sta cambiando in meglio la qualità di vita dei pazienti con malattie reumatiche croniche, rendendo possibile un ritorno alla vita normale anche grazie all’effetto positivo che queste terapie hanno sul dolore”, afferma Antonella Celano, presidente Associazione nazionale persone con malattie reumatologiche e rare. “Diagnosi precoce e terapie efficaci sono da considerare un vero e proprio investimento in quanto consentono alle persone con artrite psoriasica di continuare la propria vita sociale e produttiva”, conclude. 

Rinvoq – ragguaglia ancora la nota – è indicato nel trattamento dell’artrite psoriasica attiva nei pazienti adulti che hanno avuto una risposta inadeguata o che sono intolleranti a uno o più farmaci antireumatici modificanti la malattia (Dmard). Può essere somministrato in monoterapia o in associazione con metotrexato. La dose raccomandata di upadacitinib è di 15 mg una volta al giorno. 

+ posts

Condividi:

Potrebbe interessarti anche:

Tags:

Articoli più letti