11 C
Rome
venerdì, Maggio 20, 2022

Da domani la tre giorni del 75esimo Gp della Liberazione a Roma, in gara anche atleti ucraini ospiti Fci

ULTIM'ORADa domani la tre giorni del 75esimo Gp della Liberazione a Roma, in gara anche atleti ucraini ospiti Fci

(Adnkronos) – Tutto pronto a Roma per dare il via alla 75esima edizione del GP Liberazione. Lo ricorda l’organizzazione con una nota. “Tre giorni ad alta densità ciclistica, dove, fatto salvo il settore professionistico, vedremo all’opera tutti i migliori talenti delle due ruote nazionali e non solo, ma con un prologo dedicato ai cicloturisti. Si comincia domani, con la prima edizione della Run 4 Bike, ciclopedalata di 20 e 10 km nel Parco dell’Appia Antica, con partenza e arrivo a Viale delle Terme di Caracalla. Le gare vere e proprie, tutte sul classico circuito di 6 km fra Caracalla, Porta Ardeatina, Piramide Cestia e Porta di San Sebastiano, inizieranno domenica, alle 9:30 con la sfida riservata agli juniores. Una corsa da seguire con particolare attenzione, per la presenza dei migliori specialisti italiani insieme alla nazionale ucraina, ospitata dalla Federciclismo all’indomani dello scoppio del conflitto nel proprio Paese e presente in tutte le categorie salvo quella allievi. Dario Igor Belletta cercherà il bis dopo il successo del 2021, ma sono tanti a puntare alla vittoria dopo aver già messo il sigillo nelle classiche d’inizio anno”. 

“Alle 12:30 toccherà agli allievi, alle 15:00 alla prova Esordienti. Lunedì arriverà il clou del programma, innanzitutto alle 9:00 con il via della prova femminile che torna al Liberazione dopo 4 anni. Una prova attesissima (16 giri per 96 km) dove saranno al via tutte le squadre continental italiane e dove parteciperanno anche alcune reduci dalla trionfale campagna del Nord del ciclismo italiano, a cominciare da Chiara Consonni (Valcar Travel & Service) e Maria Giulia Confalonieri (Ceratizit Wnt). Alle 13:30 sarà la volta della prova Under 23, su 23 giri pari a 138 km, dove con 31 squadre al via di cui 22 italiane si assisterà a un confronto di altissimo livello, nel quale gli specialisti italiani punteranno ad allungare la striscia vincente azzurra nella classica romana. Davide De Pretto (Cycling Team Friuli), Martin Marcellusi (Bardiani CFS Faizané, unica formazione pro’ al via), Alberto Bruttomesso (Zalf Euromobil) e Davide Persico (Team Colpack Ballan) appaiono i più in vista in una corsa che come sempre sarà davvero difficile da gestire con soli 6 corridori per squadra”. 

+ posts

Condividi:

Potrebbe interessarti anche:

Tags:

Articoli più letti