11 C
Rome
venerdì, Maggio 20, 2022

Valutazione impatti ambientali, Help Desk Commissione Ue a Studio Fieschi

ECONOMIA E SOSTENIBILITÀSOSTENIBILITÀValutazione impatti ambientali, Help Desk Commissione Ue a Studio Fieschi

(Adnkronos) – Studio Fieschi, società di consulenza sui temi della sostenibilità con un’esperienza trentennale, è stata scelta per l’Help Desk sull’applicazione delle metodologie Pef/Oef della Commissione Europea. Per tre anni a partire da aprile 2022, infatti, la società fondata da Maurizio Fieschi e che vede tra i partner Ugo Pretato, responsabile di progetti di sostenibilità dei Giochi Olimpici Invernali di Torino 2006, gestirà insieme a due realtà tedesche l’Help Desk della Commissione Europea sulle metodologie Product Environmental Footprint (Pef) e Organisation Environmental Footprint (Oef), sviluppate dalla stessa Commissione per la valutazione delle prestazioni ambientali attraverso l’Lca rispettivamente dei prodotti e delle organizzazioni.  

L’Help Desk è un servizio istituito per supportare aziende, istituzioni e tavoli di lavoro nell’applicazione di queste metodologie e rivolto a tutti i paesi dell’Unione Europea. “L’Italia può offrire il proprio contributo ai massimi livelli sui temi della sostenibilità – ha commentato Maurizio Fieschi, Ceo di Studio Fieschi – Per noi questa collaborazione prestigiosa costituisce un riconoscimento significativo del nostro impegno e della nostra autorevolezza nel settore in cui operiamo e nel quale siamo riconosciuti da molti come innovatori, non solo nella misurazione degli impatti ambientali, ma anche nelle strategie per rendere aziende e istituzioni più sostenibili”.  

“Pef e Oef rappresentano due strumenti fondamentali a livello europeo per la valutazione delle prestazioni ambientali dei prodotti e delle organizzazioni. La loro applicazione, tuttavia, impone sfide notevoli, nonché aggiornamenti periodici sui quali è necessaria una formazione costante. Siamo orgogliosi di poter supportare le aziende europee che intendono affrontare questo percorso ambizioso, basato su informazioni affidabili, verificabili e comparabili, e che rappresenta realmente un passo in avanti verso un’economia più pulita e circolare”, ha aggiunto Ugo Pretato. 

+ posts

Condividi:

Potrebbe interessarti anche:

Tags:

Articoli più letti